Repertorio

GENTE LAVORATORE

Non ce n'è più di queste figure. Il carbonaio, la mescitrice, il conciatore, il ramaio... Ogni antico mestiere è in fondo un vecchio paese abbandonato, resta là nella mente di qualche vecchio che pochi stanno a sentire. Noi li abbiamo ascoltati, registrati, trascritti e fatti dialogare tra loro. E ora li portiamo sul palco per un talk show strampalato e originale.

SPORCHI DI GRAZIA

Vi sfido: provate a trovare un legame tra questi surreali signori che sfilano l’uno dopo l’altro da dietro l’alta tenda blu elettrico. Io c’ho provato e proprio mentre pensavo d’essere arrivato alla soluzione, essa come una lepre selvaggia mi è sfuggita di mano. Desistano i migliori elettricisti perché di fronte a questo relè elettrico sarà quasi impossibile sistemare i fili, dei quali non si può distinguere i colori, essendo ormai totalmente intrisi di “grazia”. Tuttavia vi posso assicurare che i cortocircuiti non mancheranno e inattese scintille di normalità faranno saltare in aria anche l’ultima speranza di comunicazione. Dico bene no? Dico bene sì! Se lo dico io dico bene in tutte le maniera, bah!

VILLINO "LA QUIETE"

A Villino La Quiete, sulla montagna pistoiese, arriva una nuova paziente, accompagnata dalla figlia, che tenta di farle piacere la casa di riposo. Ospiti, pazienti, sorelle, mogli, preti, presidenti, venditori, cantanti e infermieri renderanno l'impresa molto difficile.

LA CONTEMPLAZIONE

Un morto che è morto ma è rimasto quello che era. Una moglie che era fredda e fredda è rimasta. Una macchina parcheggiata male. Padre Pio e Fausto Papetti. Una badante, uno sconosciuto e un prete che ha da fare. Un testamento da leggere, forse più. Una canzone, dice che l'ha voluta lui. C'è anche il buffet, perché ormai siamo diventati come gli americani.

MAMMERAVIGLIOSO

Una cantante che regala dischini ma non ha più l'ispirazione. Un uomo che legge e, mentre legge, cerca di riempire il vuoto in qualche modo. Un poeta che si sveglia di notte e deve per forza scrivere delle storie maaa... meravigliose! Una donna che è stata dieci anni senza dormire, né di giorno né di notte. Un disoccupato che deve andare avanti e indietro perché non gli danno i soldi per pagare l'affitto. Una signora che i cinesi sono dappertutto e anche gli indiani e pachistani e quelli colla pezzòla in capo. Un carrozziere che Pistoia, a lui, lo fa impazzire, dove si sta meglio che a Pistoia?Sette personaggi si incontrano e dicono di sé e del loro, nostro mondo. E a un certo punto, una visione...

ESERCIZI DI STILE

Un bus, un ragazzo e un cappello ridicolo... Spettacolo itinerante, ma anche insistente, sognante, filosofico, sensoriale, medico. Munitevi di cordoncino al collo e seguite la signora francese.

In preparazione...

L'ARMADIO

(TITOLO PROVVISORIO, SPETTACOLO PER BAMBINI)

Fuori repertorio

- La guerra spiegata ai poveri (Ennio Flaiano)

- La patente (Luigi Pirandello)

- Il pupazzo giapponese (Franca Rame e Dario Fo)

- Novelle in sogno (tratto da “60 Novelle popolari montalesi” di G. Nerucci)

- La casa di Bernarda Alba (Federico Garcia Lorca)

- Party Time (Harold Pinter)

- L’ultimo dei mestieri e I costruttori d’imperi (Boris Vian)

- Conversazione Live (Gli Omini - Sesamo)

- Burnout (Gli Omini - Sesamo)